Colonnine per la ricarica elettrica delle auto

Il 27 febbraio 2018, in occasione della giornata dedicata al risparmio energetico, “M’illumino di meno”, il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca aveva presentato un’auto completamente elettrica, insieme con E-Vai, società di Car Sharing del Gruppo FNM.

Dal 10 aprile 2019 sono attive due postazioni di ricarica elettrica in paese, situate rispettivamente in via Argentina e in piazzale Ludovico Aliverti. Fornite da Enel X, non hanno avuto costi per l’Amministrazione maccagnese. Un altro passo avanti, con il quale si amplia la rete della mobilità sostenibile e si rivolge l’attenzione in direzione di un servizio turistico ampiamente richiesto anche dagli operatori privati.Per questi ultimi, l’utilizzo è davvero molto semplice: basta scaricare dal proprio smartphone l’applicazione “ X Recharge“ e registrarsi attraverso questa App.Si potrà sottoscrivere un contratto e poi utilizzarla per cercare le IDR sul territorio nazionale – sono presenti anche quelle di Maccagno – prenotare la ricarica, attivarla ed eseguirla una volta arrivati sul posto.

Ma quali sono, effettivamente, i costi? Variano a seconda del numero di kilowatt prelevati dal sistema e il tempo impiegato. I pagamenti possono avvenire a seconda dalle modalità che ognuno può scegliere al momento dell’iscrizione. Ovviamente, senza considerare l’impatto che si ha sull’ambiente in cui viviamo.

Un’opportunità che coniuga il rispetto dell’ambiente e la capacità di rispondere alle esigenze dei turisti, una scelta sempre più protesa verso la tecnologia e l’ecologia.

Il servizio di ricarica è immediatamente disponibile per coloro che intendono servirsi della mobilità elettrica, senza confini e con un costo assolutamente accessibile.